Anna Lo Presti

Anna Lo Presti

Parlare di Francesco è semplice per me, perché lo si può definire in una parola: CHIAVE.
Francesco è stato ed è per me un elemento cardine che mi ha permesso di andare oltre, come una linea di confine, come una chiave che apre un’altra porta.
Francesco mi ha aiutato in un momento delicato della mia vita, quando ad un bivio dovevo scegliere se esplorare me stessa in profondità o continuare a vivere in superficie.
Ha fortificato in me la convinzione di essere un essere di luce e di emanare luce per ciò che sono. Mi ha dato la possibilità di scoprire che ci si può reggere sulle proprie gambe, anzi mi ha insegnato che è proprio quando riesci a reggerti sulle tue gambe che sei pronto a camminare con l’altro, che se non è già con te, ti troverà.
Infine, semplicemente, mi ha permesso di essere me stessa e mi ha fatto comprendere che non servono autorizzazioni particolari.
Grazie Francesco.

 

 

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone